Un centro socio-sanitario che sorge nel cuore di uno dei più difficili quartieri della capitale malgascia, con attività a sostegno dei nuclei familiari. Qui, la priorità è il sostegno a madri in difficoltà, al fine di scongiurare l’abbandono dei minori, fenomeno drammaticamente frequente in Madagascar.

Al Centre Mère Enfant, le donne sole con figli ricevono aiuto e formazione attraverso programmi specifici, portati avanti da personale locale qualificato ed appositamente formato.

Attualmente, il centro sostiene circa 200 mamme e 450 bambini tra 0 e 14 anni.

In un clima di grande povertà e di forte disgregazione sociale, la condizione-tipo delle famiglie assistite è quella che vede donne sole con bambini piccoli e piccolissimi vivere in baracche di fortuna senza servizi igienici, luce e acqua, nella grande bidonville di Antohomadinika, ai margini di un fiume soggetto a continue esondazioni.

Obiettivi

  • Intercettare i bisogni dei nuclei familiari disagiati
  • Rivalutare il ruolo del genitore
  • Favorire la nascita di un rapporto significativo con il figlio
  • Suggerire strumenti di autonomia attraverso formazione e lavoro
  • Fornire una formazione nutrizionale e sanitaria di base

Programmi attivi

  • Gargote des petits: programma sanitario per i casi di malnutrizione grave
  • Ambulatorio medico gratuito per mamme e bambini
  • Educazione sociale e sanitaria per le mamme
  • Tous à l'école: programma di iscrizione e pagamento retta per i bambini
    della scuola primaria e inserimento nella scuola secondaria di I grado
  • Pépinière de la joie e Salle d’études: programmi di contrasto alla dispersione scolastica
  • Mensa scolastica
  • Programmi di iscrizione all’anagrafe per i bambini

Modalità di intervento

  • Colloqui personalizzati
  • Interventi di sostegno mirati
  • Incontri di educazione sanitaria/nutrizionale e pedagogica
  • Aiuto al sostentamento del bambino attraverso beni di prima necessità
  • Ambulatorio medico