In memoria di Marco Locchi

Marco era giovane, forte. Aveva bella testa e buone mani. Si è spento all’improvviso, senza una ragione. Un dolore impossibile da accettare. Ma dal dolore, a volte, può nascere il seme della speranza. Ed è stato questo seme ad attecchire nell’animo dei suoi genitori e di suo fratello. 

In memoria di Marco, un progetto triennale sosterrà la “Pépinière de la joie” (letteralmente: “Vivaio della gioia”), programma di prevenzione all’abbandono scolastico attraverso attività ludico-ricreative-educative, operativo in Madagascar per 150 bambini del Centre Mère Enfant di Antananarivo.

Uno spazio accogliente in cui i bambini, seguiti da un animatore ed un’insegnante, imparano giocando e imparano a giocare, cosa non sempre scontata per chi vive in condizioni di estrema povertà, inizia a lavorare prestissimo e non ha niente, vedendosi ogni giorno negato il proprio diritto all’infanzia.

Marco non c’è più, ma vive nel ricordo di chi lo ha amato, e attraverso questo ricordo porterà vita e speranza a moltissimi bambini che meritano di gioire come faceva lui da piccolo, con quelle risate aperte e senza crucci che l’infanzia regala ai più fortunati.

A nome nostro e di tutti i bambini, grazie Marco.