L'appello del presidente Focsiv Gianfranco Cattai

Con la crescente instabilità del quadro politico in Libia, i precari equilibri politici provocheranno nuovi flussi di migranti e influiranno sulla già grave condizione dei centri di detenzione dei profughi. In questo contesto Gianfranco Cattai, Presidente FOCSIV, lancia l’appello ad organizzazioni e associazioni: aprire “corridoi umanitari” dalla Libia verso l’Europa e verso i paesi africani. Una “opportunità”e non “la soluzione” ai problemi – sottolinea - ma sicuramente l’unica azione efficace per garantire i diritti umani a tantissimi uomini, donne e bambini, ridotti a “merce economica e politica”.  

In allegato il testo integrale della lettera del presidente Focsiv al Direttore del quotidiano Avvenire.